La Chitarreria: scuola di musica Alghero

Home / La Chitarreria: scuola di musica Alghero

Location Alghero

Cliente La Chitarreria

Data 2019/2020

Status Realizzato

Scuola di musica e sala prove ad Alghero: il concept di progetto

Essere completamente immersi nella musica, in un ambiente intimo e professionale. La Chitarreria, scuola di musica e sala prove ad Alghero, nasce con l’obiettivo di creare un luogo dedicato alla musica a 360 gradi. Le stanze del locale sono adibite sia all’insegnamento individuale che alle prove di gruppo, con una funzione polivalente.

L’interno della scuola di musica

Una volta varcata la soglia, ci si immette in una sala d’aspetto rivestita in legno OSB: da una tonalità arancio si passa gradualmente al nero, ricollegato concettualmente al colore del soffitto, anch’esso scuro per donare una sensazione di maggiore raccoglimento. Il nero si ritrova poi anche nel pavimento in laminato vinilico, materiale ideale per assorbire il rumore dei passi.

Intimità

L’immediata sensazione di insonorizzazione registrata all’ingresso, si oppone nettamente alla luminosità e alla confusione del traffico cittadino: già nella hall, infatti, è come se si venisse catapultati in un’altra dimensione. Le pareti chiare spiccano sullo sfondo catturando l’attenzione, mentre il soffitto, studiato per compattare il suono, contribuisce al mantenimento di un senso generale di riservatezza. La reception, così come altri punti della Chitarreria, è arricchita con immagini di band che hanno fatto la storia della musica. La retroilluminazione delle grafiche rompe le geometrie del legno, generando un leggero senso di movimento.

La composizione degli ambienti

L’ambiente è composto da due sale piccole, destinate alla scuola di musica e progettate per accogliere il maestro e l’allievo, e una sala prove più grande, ideale per ospitare più strumenti al suo interno. Le murature sono state studiate per essere fonoisolanti, per isolare l’ambiente esterno e i rumori, e fonoassorbenti, per modulare il riverbero. Pannelli colorati si alternano nelle pareti in spazi liberi e spazi pieni, per evitare la produzione di suoni ovattati. Le stanze sono illuminate da un led perimetrale posto sul soffitto e aerate grazie all’installazione di un sistema di scambio dell’aria.

Ph. Credits: ISO IMAGE


 Previous  All works Next