VILLA FP+SP

Home / VILLA FP+SP

Location Alghero (SS)

Cliente Privato

Data 2017

Status Realizzato

 

Questo progetto di ristrutturazione e ampliamento, redatto in collaborazione con l’architetto Domenico Ambrosio, riguarda una villa edificata negli anni ’90 nell’agro di Alghero, posizionata all’interno di un terreno pianeggiante interamente piantumato a olivi.

L’abitazione, costruita in più fasi, ha subito un processo di addizione volumetrica che ha definito rigidamente la tettonica dell’edificio, generando due elementi contrapposti, impostati stilisticamente come un finto rustico. Le fasi progettuali si sono evolute con l’obiettivo di razionalizzare i volumi esistenti, mediante interventi mirati che non modificassero ulteriormente la sagoma dell’edificio. Sono state demolite le verande e le mantovane per marcare volumi più puri e definiti, accostando gli ampliamenti in punti strategici in base alle esigenze della nuova proprietà. Il progetto è stato impostato rispettando i requistiti specifici per ottenere il riconoscimento di edificio di classe energetica A. L’intero involucro del fabbricato, comprendente cappotto esterno, doppi vetri basso emissivi e copertura ventilata, è stato pensato per regolare la trasmittanza e i ponti termici e alcune pergole bioclimatiche sono state poste a protezione delle aperture principali più esposte all’irraggiamento solare. Inoltre il sistema dell’impianto di riscaldamento è gestito da caldaie a condensazione, mentra l’acqua calda sanitaria da un impianto a pannelli solari, mentre l’approviggionamento elettrico è servito da un impianto fotovoltaico.

L’intervento ha riguardato anche le aree esterne alla struttura, creando un contorno tra giardino privato e terreno coltivato tramite elementi bassi quali muretti in pietra derivata dagli scavi e siepi di eleagnus per mantenere una prondità visiva con la campagna. Tramite alcune integrazioni è stato ripristinata una parte della maglia della piantagione di ulivi per evocare l’antica impostazione secolare di quell’area. Inoltre è stata creato un piccol ocampo di calcetto,  un’area relax a contatto con una piscina contornata da pareti in pietra recuperata dallo scavo.


 Previous  All works Next